GestioneLinea bilanciata azionaria

Linea bilanciata azionaria

La gestione risponde alle esigenze di un soggetto che persegue obiettivi di crescita in un arco temporale di almeno 15 anni, accompagnati ad un grado di rischio medio-alto.

Politica di gestione: il Comparto prevede l’investimento in titoli di debito nella misura massima del 50% del patrimonio della Linea ed una componente azionaria che non può comunque essere superiore al 80% del
patrimonio della Linea.

Strumenti finanziari: l’investimento in titoli azionari italiani ed esteri non può superare l’80% del patrimonio della linea; tali titoli saranno scelti secondo criteri di valutazione aziendale che considerano, tra gli altri, l’analisi dei modelli di business, le prospettive di crescita, la qualità del management come fattori chiave nel determinare la solidità patrimoniale e le prospettive di apprezzamento. Gli investimenti obbligazionari sono orientati verso strumenti finanziari di mercato monetario in genere nonché titoli di debito quali, a titolo esemplificativo, titoli di Stato o garantiti da uno Stato, certificati di deposito, obbligazioni societarie di ogni tipo purché con rating elevato (investment grade) Sono escluse le obbligazioni convertibili e le obbligazioni con warrants. L’investimento in titoli di debito potrà raggiungere il 50% del patrimonio della linea. E’ escluso l’utilizzo di strumenti finanziari derivati con finalità d’investimento.

Visualizza l'andamento della linea